sabato, 25 Settembre 2021
HomeUEPeste suina e importazioni tedesche

Peste suina e importazioni tedesche

Interrogazioni su Psa relative le importazioni di suini vivi dall’estero.

L’aggravarsi dell’epidemia di peste suina africana in Europa ed in particolare in Germania, sta iniziando a far emergere una serie di importanti problematiche a livello nazionale. In seguito al recente blocco delle importazioni da parte di Cina e Corea del sud, la Germania, primo paese a livello europeo per la produzione suinicola, ha aumentato in maniera esponenziale le esportazioni di animali vivi verso l’Italia, agevolando l’operazione tramite il sensibile abbassamento del prezzo di vendita. Le quotazioni ufficiali dei suini vivi nel nostro paese già da alcune settimane stanno subendo un calo costante, con una tendenza al ribasso già confermata per tutto il mese di dicembre. I suini vivi tedeschi oggi vengono scaricati nei macelli del nord Italia a meno di un euro al kg, compreso il costo di trasporto, il tutto a svantaggio degli allevatori locali. A questo si aggiunge la stasi nelle vendite dei salumi stagionati in seguito alla chiusura, pressoché generale, della ristorazione. Sulla situazione ha deciso di prendere posizione la lega, muovendosi con una doppia interrogazione: la prima rivolta alla Commissione Europea dai MEP Dreosto, Campomenosi, Casanova, Da Re, Regimenti e Tardino, la seconda a livello parlamentare dall’On. Vannia Gava. Al di lá dell’aspetto economico ció che preoccupa i deputati é l’altissimo rischio sanitario potenziale, dovuto allo spostamento di migliaia di capi da un paese in cui la patologia é presente, seppur a livello naturale nelle popolazioni di cinghiale selvatico, con circa 170 casi rilevati. Viene pertanto evidenziata l’esigenza di aumentare le misure di controllo sul trasporto dei suini vivi provenienti dagli Stati membri e da paesi terzi, ma anche a livello nazionale, di adottare eventuali ulteriori misure, per tutelare la posizione di mercato delle aziende produttrici e la trasparenza della filiera produttiva, al fine di tutelare i marchi nazionali, evitando lo sviluppo di mercati paralleli.

Dario Buscema – Accredited Parliamentary Assistant of Mep Marco Dreosto – European Parliament  

Vedi il sito Ue: https://marcodreosto.it/marco-dreosto/

Del 26 Novembre 2020

Most Popular

Recent Comments