martedì, 26 Ottobre 2021
HomeNEWS REGIONIBologna ed Emilia RomagnaPer favore, fermatevi! di Stefano Montanari

Per favore, fermatevi! di Stefano Montanari

Egregi politici che sedete al comando di questo paese, non è mia intenzione entrare in discussioni sulle motivazioni che vi hanno spinto e vi stanno spingendo in accelerazione verso una meta da cui sarà molto arduo ritornare.

Controllare l’informazione è un’arma potente, ma la sua efficacia scema nel tempo perché la verità, alla fine, viene inevitabilmente a galla. E certo voi non ignorate che da quel venire a galla non è raro che s’inneschino reazioni violente, difficili da controllare.

I camionisti che viaggiano lenti ostacolando il traffico sono appena un piccolo segnale. Le migliaia di persone che si radunano e sfilano senza che i mezzi di cosiddetta informazione ne facciano cenno sono un altro segnale. Le censure attuate su Internet sono ancora un altro. Vi prego: non ignorateli! Non lasciate che qualcuno cominci a mettere in scena la triste tradizione delle vetrine spaccate, dei negozi saccheggiati, delle auto incendiate. Quegli atti violenti potrebbero essere solo il primo passo verso qualcosa che pagheremo tutti a caro prezzo e che non potete volere.

Ormai io sono vecchio e non mi resta tanto da vivere. Ma ci sono i miei figli e le mie nipoti, e con loro i giovani e i tanti bambini che devono ancora nascere. Ci sono anche i vostri. Non potete non avere rispetto e pietà verso di loro.

Vi prego, fermatevi! Al timone ci siete voi e anche voi siete inquilini e passeggeri temporanei di questo pianeta. Non potete pensare che la Natura vi privilegi. Siamo tutti come pesci rossi nella stessa vaschetta. Se si avvelena l’acqua…

Vedi anche: https://www.freehealthacademy.com/

Foto dall’archivio de “Il Corriere delle Regioni”

Del 30 Settembre 2021

Most Popular

Recent Comments