mercoledì, 8 Dicembre 2021
HomeUEOpinionistiLe future pandemie di Draghi & C. e l’esempio dei Santi di...

Le future pandemie di Draghi & C. e l’esempio dei Santi di Massimo Viglione

È impossibile far passare in silenzio quanto ha detto Draghi nel suo intervento finale al G20 di Roma, ovvero che dobbiamo essere pronti alle inevitabili pandemie che verranno nei prossimi anni.

È impossibile perché non esiste marchio più efficace di questo per inchiodare dinanzi alle loro responsabilità morali tutti coloro che dal marzo 2020 – ovvero da quando ci siamo sentiti dire che “nulla sarà mai più come prima”, e in maniera costante tutte le decine di volte che i potenti di questo mondo hanno parlato di pandemie future – fingono di non sentire e non capire e accusano chi denuncia questa follia di complottismo o magari di “pessimismo”.
E sono legione, in ogni ambiente.
Chi mente sapendo di mentire è gravemente colpevole, dinanzi a Dio e agli uomini. Perché la menzogna non consiste solo nel dire il falso, ma anzitutto nel negare o occultare o mistificare il vero.
Nell’incontro ufficiale dei potenti delle principali potenze del mondo, a Roma, l’uomo per eccellenza della finanza sovranazionale ci ha “profetizzato” future pandemie, dando la cosa come per scontata.
Un chiaro messaggio per tutti a tutti i livelli: come vi abbiamo mandato il Covid-19, così vi manderemo chissà cos’altro.
Siamo in guerra, e il nemico non solo occupa quasi tutti i posti di governo del mondo, a partire da Pechino e Washington per arrivare a Bruxelles e a quasi tutte le cancellerie dell’Europa “occidentale”, con particolare virulenza a Roma, sia a sinistra che a destra del Tevere, dove ha messo i suoi due Castore e Polluce; non occupa solo tutti i media di ogni genere e tipo, le università, le scuole, i centri di ricerca, ogni struttura di formazione di opinione di massa, per non parlare del sistema medico e scientifico; ma il nemico delle persone libere e sane si trova ovunque, in ogni luogo, perfino sul lavoro, tra i vicini, in famiglia, nelle sagrestie, negli ambienti con i quali ci siamo relazionati per decenni, perfino in quelli dove meno in assoluto dovrebbe essere.


È una forza pervasiva e accecante, che brucia la mente di molti, che, ancora una volta, incredibilmente, scientemente, possiamo dire “con piena avvertenza e deliberato consenso”, faranno finta di nulla dinanzi a queste parole di Draghi (preceduto da Biden, Harris, van der Layen e molti altri) e continueranno imperterriti ad accusare di pessimismo e complottismo chi vuole restare libero, chi ama la verità, chi ama la propria umanità, chi vuole pensare e ragionare.
Chi denuncia liberamente e a proprio rischio personale l’immenso inganno universale nel quale siamo caduti e il totalitarismo mostruoso e anti-umano che ci stanno progressivamente imponendo.
E continueranno ad avallare il vaccinismo – in alcuni casi anche come imposizione di massa – e il controllo telematico dell’essere umano, fino al trans-umanesimo.
Misterium iniquitatis, potremmo dire.
Occorre pensare bene a quanto sta accadendo, a chi si schiera e come, a come si ragiona dinanzi ai fatti incontrovertibili, a chi pensa solo alle proprie paure, alle proprie convenienze, o a chissà quali altri occulte motivazioni, e, dall’altra parte, a chi si batte per la libertà di tutti, contro, certissimamente, i propri comodi e vantaggi personali. Magari facendo la parte dell’insopportabile “disturbatore” o del visionario, e subendo gli strali o non di rado le calunnie dei “disturbati”.
Sono sempre più i giorni dello schieramento definitivo per ogni persona.
In tal senso, ricordiamo che oggi la Chiesa Cattolica celebra la solennità di Ognissanti.
Se c’è una virtù che ha caratterizzato i santi, è stata quella della totale e disinteressata adesione alla Verità di Cristo e alla Sua Carità nell’abnegazione personale, nel rifiuto di ogni menzogna e occultamento per far luce con la propria vita alla realtà delle cose eterne e terrene, anteponendo sempre la Verità e il prossimo ai propri interessi e utili. Prendiamo esempio da tutti i santi e chiediamo loro di illuminarci nelle scelte di questi tempi e nello schieramento definitivo delle nostre personali vite.

Foto dall’archivio de “Il Corriere delle Regioni”

Vedi anche https://www.brigataperladifesadellovvio.com/https://www.confederazionetriarii.it/

Del 02 Novembre 2021

Most Popular

Recent Comments