martedì, 18 Gennaio 2022
HomeRUBRICHEAssociazioni militariSulle due parti della barricata di Iustitia in Veritate

Sulle due parti della barricata di Iustitia in Veritate

Il comunicato di Iustitia in Veritate, che si rivolge agli appartenenti alle Forze dell’Ordine per informarli e discutere sulle recenti norme emanate dal Governo 

Sulle due parti della barricata

COMUNICATO

Milano 3 dicembre 2021

Sulle due parti della barricata

COMUNICATO

Milano 3 dicembre 2021

Da mesi numerosissimi comuni italiani sono invasi da cittadini che manifestano contro l’introduzione del Green Pass, nell’indifferenza, se non nel disprezzo, dei media nazionali.
Ultimamente a questi eventi si registra una massiccia presenza di forze dell’ordine ed un’escalation di violenza ai danni di persone inermi, come dimostrano i recenti episodi di Trieste, Roma e Milano.

Il governo, come risposta ad un provvedimento infondato e irrazionale che ha devastato il tessuto politico, economico e sociale del nostro paese, ha stretto ulteriormente il cappio, introducendo il Super Green Pass ed estendendo l’obbligo del siero genico sperimentale ad altre categorie di lavoratori, oltre agli operatori sanitari.
Le forze dell’ordine rientrano tra quest’ultime, nonostante gli effetti avversi anche molto gravi del siero genico. Lo dimostrano i decessi di diversi militari anche pluri-vaccinati. Ricordiamo tra questi, Pietro Taurino, Maresciallo Maggiore dell’Arma dei carabinieri di Mantova, Giuseppe Maniscalco, Maresciallo dei Carabinieri della sezione di Trapani, Davide Villa, Poliziotto dell’Anticrimine di Catania e Stefano Paternò, Sottufficiale della Marina militare ad Augusta.
Di contro l’introduzione del Green Pass ha dimostrato la propria pericolosità, inducendo una falsa sicurezza nei vaccinati, con l’effetto di esporli al contagio e persino alla morte, come nel caso del Commissario di Pubblica Sicurezza di Frascati, Massimo Biazzetti, deceduto per Covid, nonostante avesse completato il ciclo vaccinale.
Il COSAP, Coordinamento Sindacale Appartenenti Polizia, denunciando l’accaduto in un comunicato dai contenuti forti e accorati indirizzato al Ministero dell’Interno ed al Capo della Polizia, si chiede: “Quanto vale la vita di un poliziotto? Meno del costo di un tampone?!”.
È sulla base di queste considerazioni che, per effetto del dl 172/2021, forse nelle prossime manifestazioni anti Green Pass, potremo incontrare esponenti delle forze dell’ordine in entrambi gli schieramenti.
Iustitia in Veritate, conformemente alla propria missione di tutelare le persone lese nelle proprie libertà fondamentali e costituzionalmente garantite, organizzerà un incontro informativo in collegamento remoto sul dl 172/2021, dedicato agli esponenti delle forze dell’ordine.

Gli interessati scrivano a: iustitiainveritate@gmail.com

Iustitia in Veritate

IUSTITIA IN VERITATE ASSISTENZA DIRITTI LESI – http://www.iustitiainveritate.org Iustitia in Veritate nasce per la tutela delle persone, sia singole sia in forma associata, le cui libertà fondamentali, costituzionalmente garantite, sono state progressivamente minacciate e soppresse dalla normativa emergenziale tuttora in corso, o che in ogni caso subiscono un attacco nella loro espressione. Svolgiamo questa missione principalmente su due livelli: informativo/consulenziale e di assistenza legale. Siamo un team di professionisti di vari settori e discipline uniti dalla passione per la Verità, secondo il significato cristiano del termine, senza la quale non può esserci alcuna giustizia reale. Avv. Francesco Fontana presidente di Iustitia in Veritate e Dr.ssa Wanda Massa vice presidente Tel. 02 87166419 Mail: iustitiainveritate@gmail.com

Ricevuto e pubblicato il 03 Dicembre 2021

Allegato Pdf

Most Popular

Recent Comments