lunedì, 17 Gennaio 2022
HomeNEWS REGIONIIn ricordo di Kafka di Stefano Montanari

In ricordo di Kafka di Stefano Montanari

“Un idiota è un idiota. Due idioti sono due idioti. Diecimila idioti sono un partito politico.” di Stefano Montanari

Se a qualcuno mancava la prova del grado di distorsione delle menti cui la tecnica santificata da Joseph Goebbels è arrivata, legga https://www.imolaoggi.it/2022/01/03/tiziana-panella-ha-il-covid/

Io non ho idea di chi sia il personaggio protagonista del fatto. Posso solo pensare che, trattandosi di qualcuno che, a quanto pare per mestiere, parla a una folla di persone attraverso la scatola magica della TV, quella che rende vangelo qualunque enormità, siamo di fronte non solo all’ennesima vittoria della follia, ma a qualcosa di quanto mai infettivo.

Senza voler infierire sulla signora verso la quale provo pietà umana, vorrei solo far notare che ciò che a chiunque in grado d’intendere e di volere verrebbe in mente è che vaccini, tamponi, distanziamenti, arresti domiciliari, guanti, e divieti ondivaghi assortiti hanno segnato l’ennesimo, evidente autogol: non funzionano. La cosa è talmente lampante da farmi esitare a perderci sopra altro tempo per tema d’insultare l’intelligenza di chi mi legge. Eppure… Eppure questa tale signora Panella è pronta ad uno stravagante atto di fede: “Se non mi fossi sottoposta a tutte quelle sante bizzarrie, ora sarei in terapia intensiva!”

Da dove arrivi una conclusione simile, agli antipodi dei fatti, resta confinato al cervello di una persona di cui ignoro intelligenza e cultura, ma su cui potrei avere elementi per trarre qualche giudizio.

Mi domando perché non sarebbe, invece, ricoverata in un reparto di psichiatria o, magari, non sarebbe convocata a far parte di qualche squadra partecipante alle Olimpiadi, o non avrebbe vinto (o perso) giocando al lotto. Usando la sua logica, si tratterebbe di deduzioni di pari valore.

Ci dobbiamo stupire? Certo che no. Dobbiamo solo, da vecchi sportivi, accettare la sconfitta della ragione.

Senza che si tiri in ballo non importa chi, Franz Kafka scriveva: “Ein Idiot ist ein Idiot. Zwei Idioten sind zwei Idioten. Zehntausend Idioten sind eine politische Partei.” Il che, tradotto, suona: “Un idiota è un idiota. Due idioti sono due idioti. Diecimila idioti sono un partito politico.” E quando sono infinitamente di più?

Fonte: https://www.freehealthacademy.com/blog/in-ricordo-di-kafka del 05 Gennaio 2022

Most Popular

Recent Comments