mercoledì, 25 Maggio 2022
HomeMONDO CRISTIANOMons. Carlo Maria ViganòAppello di Mons. Carlo Maria Viganò al popolo dell'Australia

Appello di Mons. Carlo Maria Viganò al popolo dell’Australia

Al popolo dell’Australia, un progetto eversivo minaccia la Pace mondiale. Dalla pandemia al pretesto di una guerra: un’oligarchia di criminali globalisti vuole imporre nuove limitazioni e voi Australiani non siete gli unici a sperimentare questo “Colpo di stato”.

Lettera dell’Arcivescovo Vigano all’Australia – Reignite Democracy Australia

Caro popolo dell’Australia.

L’umanità è in questo momento minacciata da un colpo di stato mondiale, con il quale un’oligarchia di criminali globalisti è riuscita a insediare i propri esponenti ai più alti livelli dei governi e delle istituzioni internazionali. Non si tratta di un fenomeno limitato a una sola nazione, ma di un piano che si estende a molti Stati, dall’Australia al Canada, dalla Francia all’Italia, dalla Germania all’Austria. Il mito della democrazia e dei diritti umani viene oggi demolito sistematicamente proprio da chi lo aveva eretto a dogma della modernità e del progresso: la volontà dei cittadini viene violata, il bene delle singole nazioni ignorato, il tessuto sociale ed economico distrutto, la tutela del lavoro e dell’impresa calpestata, la salute delle persone considerata un ostacolo ai profitti delle case farmaceutiche. E mentre da due anni ci è stata imposta un’emergenza pandemica che ha legittimato scandalose privazioni dei diritti naturali, già si programmano nuove emergenze – quella climatica, quella informatica, quella energetica, quella bellica – che aggravino e rendano permanente il disastro provocato.

Voi Australiani non siete gli unici a sperimentare questo colpo di stato, né i soli ai quali sono stati lesi i diritti costituzionali e negati i più basilari principi dello Stato di diritto. Chi vi governa non esercita il potere per il vostro bene, ma per fare gli interessi di questa élite globalista: interessi di natura economica e ideologica, che consistono nell’appropriarsi di ricchezze e potere tramite il Great Reset, nel rendere la popolazione schiava del sistema di crediti sociali sperimentati nella dittatura comunista cinese, e nel fare di tutti voi una schiera di malati cronici a cui è stato distrutto il sistema immunitario con un siero sperimentale imposto a tutti per legge. Domani, con il pretesto di una guerra, vi diranno che gli aumenti dei beni di consumo e la limitata disponibilità di gas rendono indispensabili nuove limitazioni e nuove rinunce, facendo pagare alle masse i risultati disastrosi delle loro decisioni sciagurate.

Tutto questo non accade per una serie di sfortunate coincidenze, ma perché è il frutto di un progetto criminale studiato nei minimi dettagli e annunciato dai suoi stessi artefici: l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e il Great Reset del World Economic Forum sono il copione imposto ai governi di mezzo mondo e realizzato dagli emissari di istituzioni private sovranazionali, formati in gran parte al Young Leaders for Tomorrow di Klaus Schwab. Un progetto eversivo, che minaccia la pace mondiale, le sovranità nazionali e la vita stessa dei cittadini. Un progetto che, se non potesse avvalersi della complicità di governanti, magistrati, forze dell’ordine e media sarebbe già stato denunciato e condannato.

Non dobbiamo però lasciarci ingannare: la distruzione dell’economia degli Stati non è lo scopo finale di tutto ciò, ma solo un mezzo per rendere irreversibile l’instaurazione di quel Nuovo Ordine Mondiale che costituisce la premessa per l’avvento dell’Anticristo. Perché ciò che costoro vogliono non è solo appropriarsi del controllo delle finanze mondiali, ma tramite esso avere il potere di decidere ogni vostra azione, stabilire cosa è giusto e cosa è sbagliato, controllare ogni spostamento, ogni transazione, ogni vostro pensiero. Rendervi tutti schiavi e costringervi ad essere automi senz’anima e senza identità.

Dietro tutto questo, non possiamo non riconoscere l’opera infernale del nemico del genere umano, di colui che è «omicida sin dal principio», e che odia tutto ciò che è vero, giusto e bello perché vi vede un raggio delle perfezioni del Dio Creatore, Signore e Redentore. L’uomo è stato creato ad immagine e somiglianza di Dio, ed è proprio questa impronta divina che Satana vuole cancellare, spegnendo il sorriso innocente del fanciullo, corrompendo l’onestà e la rettitudine nelle persone, impedendo ogni slancio verso il Bene e promuovendo tutto ciò che è disonesto, peccaminoso, vizioso, inumano. Satana vuole un mondo in cui regna la morte del corpo e dell’anima, in cui il giogo soave della Legge di Dio e del Vangelo sia sostituito dall’odiosa tirannide del male, della ribellione, dell’odio.

Esorto tutti voi, cari Australiani, a comprendere che questa battaglia epocale dev’essere combattuta nella consapevolezza che solo tornando a Nostro Signore Gesù Cristo potrete sconfiggere il Demonio; che solo nell’obbedienza ai Suoi Comandamenti potrete trovare libertà, concordia e prosperità per la vostra Patria; che solo dove regna Cristo può regnare la Sua pace. Pax Christi in regno Christi.

Se chiederete libertà per continuare a offendere il Signore, per violare la Sua legge e per bestemmiare il Suo Nome, ogni vostra protesta sarà inutile e destinata al fallimento. L’unica speranza di vincere il Male, è di opporvi il Bene; l’unico modo per sconfiggere questa dittatura anticristica è far regnare Cristo Re nella vostra vita, nel lavoro, nelle famiglie e nelle nazioni. E con Cristo, far regnare anche la nostra Signora e Regina, Maria Santissima, che per decreto della Provvidenza calpesterà il capo dell’antico Serpente e sconfiggerà definitivamente il Maligno.

Ponete dunque ogni vostra azione sotto la protezione di Nostro Signore e della Vergine Immacolata, conservandovi nella Grazia di Dio e pregando con fede. L’inizio della Santa Quaresima possa spingervi tutti, con spirito soprannaturale, ad offrire penitenze, digiuni e sacrifici per implorare alla Maestà divina quella pace che il mondo non può dare, quella concordia che ci vede fratelli nella comune paternità di Dio, quella libertà che si fonda su Cristo, Via, Verità e Vita.

E che Nostra Signora della Croce del Sud, Aiuto dei Cristiani e San Francesco Saverio, Patroni dell’Australia, vi benedicano, come vi benedico anch’io, in nomine Patris, et Filii, et Spiritus SanctiAmen.

Carlo Maria Viganò, Arcivescovo

27 Febbraio 2020

Dominica in Quinquagesima

VERSIONE IN LINGUA INGLESE

Letter from Bishop Vigano to Australia – Reignite Democracy Australia

Dear People of Auustralia,

Humanity is being threatened at this moment by a global coup, by which an oligarchy of globalist criminals has succeeded in installing its exponents at the highest levels of governments and international institutions. We are not talking about a phenomenon that is limited to only one nation. It is instead a plan that extends to many nations, from Australia to Canada, from France to Italy, from Germany to Austria. The myth of democracy and human rights has today been systematically demolished by the very same people who constructed it as a dogma of modernity and progress: the will of the people is being violated, the good of individual nations is being ignored, the social and economic fabric is being destroyed, the protection of workers and of businesses is being trampled, and people’s health is being considered an obstacle to the profits of pharmaceutical companies. And just as for the last two years an emergency pandemic has been imposed that has been used to legitimize scandalous deprivations of natural rights, already they are planning new emergencies – the climate emergency, the computer emergency, the energy emergency, the war emergency – all of which are intended to aggravate and make permanent the disaster that has been provoked. 

You Australians are not the only ones to experience this coup, nor the only ones whose constitutional rights have been infringed upon and for whom the most fundamental principles of the Rule of Law have been denied. Those who govern you do not exercise power for your good, but rather to carry out the interests of this globalist elite: interests of an economic and ideological nature, which consist in appropriating wealth and power by means of the Great Reset, in making the population a slave to the system of social credit that has been experimented by the Chinese communist dictatorship, and in making all of you into a mass of chronically ill people whose immune systems have been destroyed by an experimental serum imposed on everyone by law. Tomorrow, under the pretext of a war, they will tell you that the increases of demand for consumer goods and the limited availability of gas makes new restrictions and new renunciations indispensable, making the masses pay for the disastrous results of their unfortunate decisions.

All this is not happening through a series of unfortunate coincidences, but rather because it is the fruit of a criminal plan that has been prepared in its tiniest details and announced by its own architects: the Agenda 2030 of the United Nations and the Great Reset of the World Economic Forum are the script imposed on governments around the world and created by the emissaries of private supra-national institutions, the majority of whom have been trained in Klaus Schwab’s “Young Leaders for Tomorrow” program. It is a subversive project which threatens world peace, the sovereignty of individual nations, and the very lives of citizens. A project that, if it had not made use of the complicity of government leaders, judges, and members of law enforcement, would have already been denounced and condemned.

However, we must not allow ourselves to be deceived: the destruction of national economies is not the final goal – this destruction is only a means to an end in order to make irreversible the establishment of the New World Order, which forms the premise for the coming of the Antichrist. Because what they want to do is not only appropriate control of global finances, but by means of this to have the power to decide your every action, establishing what is right and what is wrong, controlling every movement, every action, and every one of your thoughts – to make you all slaves and force you to become soulless automatons without any identity.

Behind all this, we cannot fail to recognize the infernal work of the enemy of the human race, of the one who is “a murderer from the beginning,” and who hates everything that is True, Just, and Beautiful, because he sees there a ray of the perfections of God the Creator, Lord, and Redeemer. Man has been created in the image and likeness of God, and it is precisely this divine imprint that Satan wants to cancel, extinguishing the innocent smile of the child, corrupting honesty and righteousness in people, preventing any impulse towards the Good, and promoting everything that is dishonest, sinful, vicious, and inhuman. Satan wants a world in which the death of both the body and the soul reigns, in which the gentle yoke of the Law of God and the Gospel is replaced by the odious tyranny of evil, rebellion, and hate.

I exhort all of you, dear Australians, to understand that this epochal battle ought to be fought in the knowledge that it is only by turning to Our Lord Jesus Christ that you will be able to defeat the Devil; that only in obedience to His Commandments will you be able to find liberty, concord and prosperity for your Homeland; that it is only where Christ reigns that His Peace can also reign. Pax Christi in regno Christi.

If you ask for freedom in order to continue offending the Lord, to violate His Law, and to blaspheme His Name, all of your protesting will be useless and doomed to failure. The only way to hope to conquer Evil is to oppose it with Good; the only way to defeat this antichristic dictatorship is to have Christ the King reign in your life, in your work, in families and in nations. And along with Christ, may you also cause Our Lady and Queen to reign, Mary Most Holy, who by the decree of Providence will trample the head of the ancient Serpent and definitively destroy the Evil One.

Place each of your actions, therefore, under the protection of Our Lord and the Immaculate Virgin, keeping yourselves in the Grace of God and praying with faith. May the beginning of Holy Lent spur all of you on, with a supernatural spirit, to offer penances, fasts, and sacrifices to implore the Divine Majesty for the peace that the world cannot give, the concord that sees us all as brothers and sisters in the shared Fatherhood of God, and the liberty that is founded on Christ, the Way, the Truth, and the Life. 

May Our Lady of the Southern Cross, Help of Christians, and Saint Francis Xavier, Patrons of Australia, bless you, as I also bless you, in nomine Patris, et Filii, et Spiritus SanctiAmen.

Carlo Maria Viganò, Archbishop

27 February 2022

Dominica in Quinquagesima

Vedi anche:

https://www.reignitedemocracyaustralia.com.au/letter-bishop/

Nel seguente  link, c’è anche il video in inglese:

https://remnantnewspaper.com/web/index.php/fetzen-fliegen/item/5871-archbishop-vigano-addresses-locked-down-australia

Allegato Pdf

Most Popular

Recent Comments